Liebe Nera

 VIVERE IL CANE

 

VIVERE IL CANE è il nome del nostro progetto.
Perché e come il cane può migliorare la vita.
Il rapporto uomo-cane e le attività assistite secondo l’approccio cognitivo/zooantropologico

 

Uomo e cane un legame tra soggetti diversi costruito nel tempo che ha richiesto importanti modifiche da parte di entrambi.
Un legame che ha sicuramente facilitato l’affermazione del nostro antenato Homo Sapiens sui Neanderthaliani, tanto da permetterci di considerare la domesticazione patrimonio dell’umanità.

 

 

E’ con la domesticazione che il lupo si è trasformato in cane.
Da predatore degli armenti a conduttore e protettore dei greggi

 

 

Da aggressore nei confronti dell’uomo ad alleato nella difesa della casa
Da vivace e giocoso cucciolo ad indispensabile presenza nelle nostre famiglie

 

 

Da componente del branco a responsabile collaboratore in tutte quelle attività che l’uomo non sarebbe capace di realizzare con successo senza la sua presenza

 

 

Un legame che inevitabilmente crea emozioni e sentimenti sempre più profondi e benefici se si comprende il valore di una relazione corretta tra i due interlocutori: uomo e cane.
Ovvero se si assegna e si mantiene un ruolo di soggetto attivo con caratteristiche proprie, spesso molto diverse dalle nostre, a quella che viene definita l’alterità animale

 

 

Grazie al metodo zooantropologico si è modificato il modo di guardare il cane.
Dell’animale non viene più considerata solo la sua prestazione o performance, ma anche e soprattutto, il tipo di relazione che si instaura tra umano e non, riconoscendo e applicando i benefici che questa relazione offre all’uomo.

 

E’ proprio sul valore della relazione che sono costruiti i progetti presentati dal Centro Cinofilo “ La Liebe Nera”.
I progetti sono preparati e seguiti dalla Dott.ssa Marilena Gilardi Medico Veterinario libero professionista, membro della Scuola di Interazione Uomo/Animale (S.I.U.A).


Al tal proposito sono proposte due aree di intervento:

 

- Un’area dedicata al binomio cane/ proprietario, aperta a tutte le persone che vogliono iniziare una relazione con un cane o che cercano il modo di migliorare quella già instaurata.

 

Questo progetto ha lo scopo di costruire rapporti consapevoli uomo/cane in modo da ottenere un legame equilibrato per entrambi, al fine di evitare insoddisfazioni che hanno spesso come esito l’abbandono e aggressioni con le conseguenze che tutti conosciamo.


- Un’area dedicata alle attività assistite, che comprende una serie di attività con il cane il cui obiettivo è quello di migliorare la condizione fisica, psicologica o sociale delle persone o dei bambini che si trovano in situazioni di disagio.


La presenza di un cane o di un animale in genere non fa sempre e comunque bene come uno strumento terapeutico, ma va vista come un’occasione di relazione tra partner che permette di rendere più facile il processo di cambiamento, grazie anche a specifiche attività che variano in base agli obiettivi che si devono raggiungere sui soggetti

 

Il beneficio ottenuto non è prodotto in modo diretto dalla presenza dell’animale ma dal tipo di situazione emotiva, cognitiva e comunicativa che si viene a creare durante il rapporto con lo stesso.
I progetti presentati dal Centro Cinofilo “La Liebe Nera” hanno lo scopo di indirizzare il rapporto con il cane in un contesto relazionale basato sulla conoscenza ed il rispetto di tutti i soggetti.
In tal modo il tipo di relazione che si costruisce verrebbe a dare la spinta per un cambiamento che porta l’uomo ad andare oltre le sue abitudini in un’evoluzione positiva della dimensione in cui si trova.

 

VIVERE IL CANE

Dott.ssa Marilena Gilardi D.V.M.
 

 

 

 

 

 

SOS

 

 

Veterinario
Dott.sa Licciardello: 333­6280229

 

Canile
328­5614978


Guardia Medica Veterinaria
388­3514000

 

 

 


E-mail: info@liebenera.com